MUSICAL PER UN PUBBLICO ADULTO E SOFISTICATO

Con grande piacere oggi voglio farvi una confessione. Questo piccolo blog che da più di un anno alimento con tante informazioni e curiosità sul mondo dell’arte erotica, non è solo frutto del mio lavoro. Intorno a me c’è una nascosta redazione di amici e conoscenti che di tanto in tanto mi mandano suggerimenti. Utilizzerei questo post per ringraziarli tutti, per ringraziarli di tante scoperte ma soprattutto per ringraziarli del loro affetto.

Ringrazio anche coloro che mi mandano foto dai sexy shop di mezzo mondo come moderne cartoline dei loro viaggi. La dedica…”mi han fatto pensare a te” non tutti possono apprezzarla come gesto di tenerezza!

Anche il post di oggi arriva da un suggerimento di un’amica che dopo aver

Unknownascoltato Savage Lovecast, la rubrica su tematiche sessuali e relazionali tenuta da Dan Savage ( in Italia  tradotta sull’Internazionale), mi segnalava un duo particolare: Cass King e John Woods The Wet Spots.

I due canadesi, marito e moglie di una coppia poligama, mettono in scena una sofisticata commedia sexy, sold out nei più prestigiosi teatri del mondo: da The Sidney Opera House a South Miami-Dade Cultural Arts Center.

Il loro spettacolo propone canzoni originali in cui la libido è oggetto di celebrazione e satira anche attraverso l’interazione con il pubblico.

Nel loro repertorio musicale ci sono pezzi come “Do you take it?”

o come  Labia Limbo:

Vincitore di Vancouver Ovation Award per “Outstanding New Work”, anche “Shine: A Burlesque Musical” nasce come loro progetto artistico.

Originali, divertenti, senza dubbio, ma una domanda mi sorge spontanea: l’Italia sarebbe pronta ad accoglierli ed acclamarli come gli altri Paesi più emancipati?

 

 

Condividi

Lascia il tuo commento