AL CORPO PERFETTO DI VICTORIA’S SECRET PREFERISCO LA NUTELLA

Lunedì mattina.

Mi sveglio con ancora la piacevole sensazione per un week end passato in pieno stile La grande abbuffata.

Chiacchiere, crepitio del camino, pantagruelici pasti e vino a volontà… come si inserisce la modalità replay!?!

Mi sveglio con anche qualche chilo di troppo. E’ vero ed é inevitabile.

Vorrei solo che la mia impietosa bilancia fosse almeno così discreta da tenerselo per sé.

Pazienza.

Pazienza – mi ripeto -il corpo perfetto ostentato dalla campagna pubblicitaria di Victoria’s Secret non abita qui.

victoria's secret

Qui abita una pancetta soddisfatta di convivere in armonia con un palato festaiolo ed una mente godereccia.

Esistono donne dal corpo perfetto, ti ringrazio Victoria’s Secret per  documentarmi sulla presenza di questo raro esemplare vivente.

Su di loro i tuoi micro indumenti stanno una favola, perché hanno corpi da favola.

Io purtroppo non ho un corpo da favola ed aderire a stereotipi imposti dalla società mi sta stretto quanto la taglia 34.

Amo però lo stesso la lingerie sexy e maliziosa, ed amo indossarla pur preferendo il pane e nutella all’insalata scondita e calici di vino a litri di acqua.

Non avrò dunque un corpo favoloso da ostentare su un cartellone pubblicitario ma mi accontento di fantasie che trasformino la realtà quotidiana in un’avventura gustosa e favolosa.

Naturalmente non posso che adottare questo criterio di vita anche nella scelta degli uomini: solo gustosi e favolosi, please!

Gli esteti li lascio volentieri a contemplare la bellezza ed a comprare borsette.

Condividi

Lascia il tuo commento